Ultima modifica: 21 Novembre 2019

VERIFICA E VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI

VERIFICA E VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI

La valutazione è un momento organicamente inserito nel progetto educativo e didattico che fa parte del curricolo di studio e con esso si integra.

È un processo costante e continuo che deve avvalersi di verifiche per misurare i progressi fatti, per promuover e,

sostenere e rafforzare i processi di crescita degli alunni.

Il percorso della valutazione si articola in tre momenti:

  1. la valutazione iniziale che ha lo scopo di raccogliere informazioni circa i prerequisiti cognitivi: abilità e conoscenze che l’alunno deve possedere per inserirsi con buone probabilità di successo nel processo di apprendimento;
  2. la valutazione   formativa   o   analitica   che   accerta   sistematicamente   il   processo   d’insegnamento- apprendimento, al fine di fornire tempestivamente le informazioni circa l’apprendimento dell’alunno;
  3. la valutazione intermedia e finale che valuta e certifica il livello raggiunto dall’alunno nell’acquisizione delle competenze e quindi la sua capacità di padroneggiarle in situazioni differenti.

Un’attenzione particolare da parte del legislatore è stata riservata alla frequenza delle attività: all’art. 11 comma 1 si legge che “è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato ai fini della validità dell’anno scolastico”.

La stessa   attenzione viene posta nei confronti del comportamento, che è reintrodotto tra le voci della valutazione e può, in casi gravi e definiti dal regolamento di istituto, compromettere l’ammissione dell’alunno all’anno successivo.

RUBRICHE DI VALUTAZIONE (SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO)

Rubrica Scuola secondaria

 RUBRICHE DI VALUTAZIONE (SCUOLA PRIMARIA)

Rubrica Valutativa Primaria pdf

valutazione bes